1800ForBail | Grana Padano DOP
166
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-166,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Grana Padano DOP

About This Project

Le origini dei Grana Padano risalgono agli inizi del secondo millennio, nel cuore della bassa Lombardia. Le opere di bonifica favorirono il diffondersi dell’allevamento del bestiame, che generò ben presto una ricca disponibilità di latte, largamente superiore al fabbisogno della popolazione. Nacque così un formaggio a pasta dura che, stagionando, conservava i principi nutritivi del latte e acquistava un sapore inconfondibile. Fonti del XII secolo documentano la nascita dei primi caseifici per la produzione di un formaggio a pasta dura e granulosa, cui venne spontaneamente attribuito il nome di “grana”, molto diversa da quella degli altri formaggi sino ad allora conosciuti.

Nel XIV secolo la fama dei formaggio grana è ampiamente consolidata ben oltre i confini della sua zona di produzione originaria. Con il passare dei tempo la pratica della trasformazione del latte in ‘Grana’ si diffonde. La tradizione produttiva del Grana Padano si è tramandata nei secoli secondo metodologie invariate che assicurano ancora oggi al prodotto le caratteristiche organolettiche e l’aspetto che lo hanno reso celebre in tutto il mondo.

Per garantire e proteggere questo prezioso frutto della terra padana, nel 1954 viene costituito il Consorzio per la sua tutela.

Oggi il Grana Padano è un formaggio a Denominazione di origine Protetta.

Informazioni nutrizionali

Valore energetico 398 kcal - 1654 kJ
Proteine 33 g
Carboidrati 0g di cui zuccheri 0g
Sale 1,5 g
Grassi 29g di cui saturi 18
Stagionatura 15 - 17 mesi

Date